I prezzi delle case si stabilizzano negli USA

Un laptop mostra un grafico

I prezzi delle case si sono stabilizzati negli USA nel primo trimestre del 2010. Il prezzo medio è infatti calato nei primi tre mesi di quest’anno di solo lo 0,7% a $166.100. Lo ha comunicato la National Association of Realtors (l’Associazione Agenti Immobiliari degli USA). Il prezzo medio delle case è aumentato lo scorso trimestre da anno ad anno in 91 delle 152 aeree metropolitane degli USA. Nel quarto trimestre del 2009 solo 40 aeree metropolitane avevano registrato un aumento del prezzo medio delle case. I prezzi delle case sono calati ancora nelle zone più colpite dalla crisi: Florida, Nevada e Las Vegas.
Lo scorso anno il prezzo medio delle case era calato negli USA del 13%. Nel 2008 il calo era stato del 9,5%. Il prezzo medio delle case aveva raggiunto negli USA nel febbraio del 2006 un massimo storico a $230.300.

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Americana

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.