Il Governo statunitense taglia le sue stime sull'economia

La Casa Bianca prevede ora per il 2011 un aumento del PIL dell'1,7%.

CONDIVIDI
Il Governo statunitense ha rivisto sensibilmente al ribasso le sue stime sulla crescita dell'economia. La Casa Bianca prevede ora per il 2011 un aumento del PIL dell'1,7% (da +2,7%) e per il 2012 del 2,6% (da +3,6%). Il Governo statunitense riconosce che il quadro economico si è deteriorato più del previsto ma non si attende una nuova recessione. Il Governo statunitense stima che il tasso di disoccupazione si attestera' quest'anno al 9,1% e nel prossimo al 9%. Washington ha migliorato infine le sue previsioni sui conti pubblici. Il deficit dovrebbe attestarsi nel 2011 all'8,8% del PIL contro il 10,9% previsto in precedenza.
Conosci il SOCIAL TRADING ? Scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo su eToro e inzia a copiarli !  Disponibile conto demo gratuito con 100.000€ virtuali. Prova ora >>

Conosci il SOCIAL TRADING ? Scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo su eToro e inzia a copiarli !  Disponibile conto demo gratuito con 100.000€ virtuali. Prova ora >>

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption