Il prezzo del petrolio vola, +9,3% a New York

Si è trattato del più forte rialzo in una seduta dal marzo del 2009.

CONDIVIDI
Il prezzo del petrolio ha preso oggi il volo. Il future sul Crude (WTI) con scadenza agosto ha guadagnato al NYMEX il 9,3% a $84,96 al barile. Si è trattato del più forte rialzo in una seduta dal marzo del 2009. Al vertice dell'UE è stato raggiunto la scorsa notte a sorpresa un importante accordo su delle nuove misure anticrisi. A seguito della notizia gli investitori hanno aumentato massivamente la loro tendenza al rischio. Il dollaro si è di conseguenza indebolito fortemente rispetto all'euro. Un dollaro più debole è un fattore positivo per le materie prime denominate in dollari, come il petrolio, perchè le rende meno care per chi possiede altre divise. A spingere il prezzo del greggio è stato anche il nuovo aumento dei timori legati alle tensioni con l'Iran. Prima che inizi domenica l'embargo europeo nei confronti di Teheran, un alto funzionario del Governo iraniano ha rialzato i toni minacciando un possibile blocco dello Stretto di Hormuz.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro