Il prezzo dell'oro chiude a $1.486 all'oncia, nuovo massimo storico

I timori di inflazione stanno spingendo sempre più investitori a rifugiarsi nel metallo giallo.

CONDIVIDI
Il prezzo dell'oro si avvicina sempre più all'importante soglia psicologica dei $1.500 all'oncia. Il future sul metallo giallo con scadenza giugno ha chiuso oggi al NYMEX in rialzo dello 0,9% a $1.486 all'oncia. Il prezzo dell'oro ha superato in questo modo il suo precedente massimo di $1.474,10 all'oncia raggiunto in chiusura lo scorso 8 aprile. A spingere le quotazioni del metallo prezioso è stato oggi l'incremento dei timori di inflazione. I prezzi al consumo sono aumentati a marzo negli USA su base annua del 2,7%. Si è trattato del più forte aumento dal dicembre del 2009. L'inflazione ha accelerato inoltre anche in Cina ed in Europa. I prezzi al consumo hanno registrato lo scorso mese nel paese asiatico il più forte aumento da 32 mesi e nella zona euro da 29 mesi. L'oro continua allo stesso tempo a beneficiare della debolezza del dollaro. Il Dollar Index, l'indice che misura il valore del biglietto verde relazione al paniere delle altre principali valute, è rimasto oggi nei pressi dei sui minimi dal dicembre del 2009.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro