Johnson & Johnson alza le sue stime per il 2011

La trimestrale del conglomerato ha superato le attese degli analisti.

Johnson & Johnson (US4781601046) ha pubblicato oggi una trimestrale migliore delle attese di Wall Street ed alzato le sue stime per l'intero esercizio. L'utile del conglomerato è calato nel primo trimestre di quest'anno del 23% a $3,48 miliardi pari a $1,25 per azione. Il calo è stato dovuto all'aumento delle spese e ai costi legati al ritiro dal mercato di alcuni farmaci da banco. Escluse le voci straordinarie l'utile di Johnson & Johnson ha ammontato a $1,35 per azione. I ricavi di Johnson & Johnson sono aumentati lo scorso trimestre del 3,5% a $16,17 miliardi. Gli analisti avevano atteso un utile di $1,26 per azione e ricavi di $15,9 miliardi. Johnson & Johnson si attende ora per il 2011 un utile di $4,90 - $5,00 per azione. In precedenza Johnson & Johnson aveva previsto $4,80 - $4,90 per azione. Il consensus era di $4,83 per azione. Nel pre-borsa il titolo sale al momento di più del 2%.
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS