etoro

J.P. Morgan: L'utile cala nel quarto trimestre del 23%

Sui conti della banca statunitense hanno pesato i deboli risultati dell'investment banking e delle attività di trading.

J.P. Morgan Chase & Co. (US46625H1005) ha annunciato oggi che nel quarto trimestre del 2011 il suo utile netto è calato del 23% a $3,72 miliardi pari a $0,90 per azione. Il risultato ha corrisposto alle stime del consensus. Sui conti della banca statunitense hanno pesato la debole performance dell'investment banking e delle attività di trading. I ricavi di J.P. Morgan sono calati del 17% a $22,2 miliardi. Gli analisti avevano previsto $23 miliardi. Secondo il CEO Jamie Dimon i risultati del quarto trimestre sarebbero stati "piuttosto deludenti". Dimon ha d'altra parte indicato che la domanda di prestiti e la qualità del credito hanno mostrato dei segni di miglioramento. Nel pre-borsa il titolo scende al momento del 2,7%.
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS