Borsainside.com

La crisi del debito sovrano farà slittare l'aumento dei tassi d'interesse

Lo afferma UBS che prevede ora il primo aumento dei tassi negli USA nel gennaio del 2011.

La crisi del debito sovrano farà slittare l'aumento dei tassi d'interesse sia negli USA che in Europa. Lo afferma UBS. La banca d'affari svizzera crede ora che la Federal Reserve alzerà i suoi tassi dagli attuali livelli nel gennaio del 2011. In seguito i Fed Funds dovrebbero salire fino alla fine del 2011 all'1,5%. In precedenza UBS aveva previsto un intervento sui tassi negli USA già nel settembre di quest'anno e un loro aumento al 2,0% fino alla fine del 2011. Per quanto riguarda la Banca Centrale Europea si attende ora un aumento dei tassi nel secondo trimestre invece che nel primo trimestre del 2011. UBS osserva che il mantenimento di una politica monetaria accomodante sarà necessario per compensare gli effetti della stretta fiscale in molti paesi e le ulteriori conseguenze della crisi del debito sovrano nella zona euro.




✅ Unisciti alla rivoluzione del social trading di eToro. Unisciti alla community e condividi le tue strategie di trading. La funzione di 🥇CopyTrader™. (sistema brevettato da eToro), ti permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders. Ottieni un conto Demo gratuito con 100.000€ di credito virtuale su eToro >>

IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS