eToro

La domanda di oro sale nel secondo trimestre del 36%

La domanda d'oro è aumentata nel secondo trimestre di quest'anno del 36% a 1.050,3 tonnellate. Lo ha comunicato il World Gold Council. L'associazione industriale delle principali aziende minerarie aurifere indica in una nota che la crisi del debito sovrano ha fatto fortemente aumentare lo scorso trimestre gli investimenti in monete, lingotti e ETF. La domanda legata agli ETF sull'oro è esplosa del 414% ed ha raggiunto un nuovo record storico. La domanda degli investitori retail è salita da parte sua del 29%. Secondo il World Gold Council le banche centrali avrebbero acquistato lo scorso trimestre 7,7 tonnellate di oro e le imprese aurifere 15 tonnellate. Il forte aumento del prezzo dell'oro ha frenato però gli acquisti da parte del settore della gioielleria. La domanda da parte dei gioielleri è calata nel secondo trimestre del 5%. Il World Gold Council stima che gli investimenti nel metallo giallo aumenteranno nell'immediato futuro a causa dell'incertezza relativa alle prospettive dell'economia. Secondo il World Gold Council, inoltre, gli investitori avrebbero smesso di acquistare oro solo nei periodi di crisi ma lo utilizzerebbero sempre più per la diversificazione del loro portafoglio.




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

Inizia a fare trade con Avatrade X