La Fed estende gli accordi di interscambio valutario con le altre banche centrali

CONDIVIDI
La Federal Reserve ha esteso fino al prossimo 1 agosto gli accordi di interscambio valutario con la Banca Centrale Europea e con le banche centrali di Canada, Giappone, Inghilterra, e Svizzera. Il programma, attivato già durante la crisi finanziaria, era stato riaperto lo scorso maggio in occasione del salvataggio della Grecia e sarebbe dovuto durare fino a gennaio. L'iniziativa garantisce nel breve termine il pieno approvvigionamento di dollari alle banche straniere a tassi agevolati.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption