La Fed non cambia nulla, i tassi restano ai minimi storici

Tassi fermi a dei bassi livelli probabilmente fino alla fine del 2014. Confermata la cosiddetta \"Operation Twist\".

CONDIVIDI
Come atteso dal mercato il FOMC (Federal Open Market Committee), il comitato esecutivo della Federal Reserve, ha annunciato di aver deciso di lasciare i suoi tassi d'interesse in un range compreso tra lo 0,00% e lo 0,25%. Il FOMC ha confermato che i tassi resteranno probabilmente a dei bassi livelli fino alla fine del 2014. Il FOMC ha inoltre confermato la cosiddetta "Operation Twist" che prevede la vendita di Treasuries di breve scadenza per $400 miliardi e l'utilizzo dei proventi per l'acquisto di un ammontare analogo di Treasuries a scadenza tra 6 e 30 anni entro la fine del giugno del 2012. Il FOMC ha ribadito che l'economia sta crescendo ad un ritmo moderato. Secondo il FOMC la crescita economica rimarrà moderata durante i prossimi trimestri per poi accelerare gradualmente. Il FOMC stima che dopo una temporanea ascesa causata dall'aumento dei prezzi del petrolio e della benzina l'inflazione si assesterà su o al di sotto dei livelli considerati più conformi con gli obiettivi del suo mandato. Solo un membro del FOMC ha votato contro le decisioni prese oggi. Jeffrey Lacker, il Presidente della Fed di Richmond, non crede che sia necessario che i tassi restino eccezionalmente bassi fino alla fine del 2014.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption