La recessione è finita negli USA nel giugno del 2009

Lo afferma l'autorevole National Bureau of Economic Research. Si è trattato del più lungo ciclo negativo dalla fine della Seconda Guerra Mondiale.

CONDIVIDI
La recessione è finita negli USA nel giugno nel 2009. Lo afferma l'autorevole National Bureau of Economic Research (abbr. NBER), un istituto privato di ricerca, fondato nel 1920, di cui fanno parte più di mille professori universitari e ricercatori. Il NBER indica che si è trattato della più lunga recessione dalla fine della Seconda Guerra Mondiale. Il recente periodo di contrazione economica è durato infatti 18 mesi, dal dicembre del 2007 al giugno del 2009. Le due precedenti più lunghe crisi economiche erano durate 16 mesi, la prima negli anni 1973-1975, la seconda negli anni 1981-1982. Il NBER specifica di aver solo determinato che la recessione è finita nel giugno del 2009 e che in questo mese è iniziata la ripresa. Il NBER non sostiene che le condizioni economiche siano state da allora favorevoli o che l'economia sia tornata ad operare al pieno delle sue normali capacità. Il NBER osserva che una nuova contrazione dell'economia rappresenterebbe un evento separato e non la continuazione della recessione iniziata nel dicembre del 2007. Il NBER esclude quindi il cosiddetto "double dip" tanto temuto dai mercati finanziari.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption