L'oro raggiunge un nuovo record storico, l'argento chiude ai massimi da trent'anni

Il future sull'oro ha chiuso a New York a $1.277,80 all'oncia.

CONDIVIDI
Non si arresta il rally dei metalli preziosi. Il prezzo dell'oro ha guadagnato oggi a New York lo 0,3% e chiuso ad un nuovo massimo assoluto a $1.277,50 all'oncia. Il prezzo dell'argento ha guadagnato lo 0,2% a $20,81. Era dal 16 ottobre del 1980 che il prezzo dell'argento non chiudeva a tali livelli. Il prezzo dell'oro continua a venir sostenuto dalla speculazione su delle nuove misure quantitative della Federal Reserve per stimolare l'economia. Il mercato teme che un nuovo massivo acquisto di assets da parte della Fed possa indebolire il dollaro e far aumentare nel lungo termine l'inflazione. Le quotazioni dei metalli preziosi hanno beneficiato oggi inoltre dei timori relativi alla situazione dell'Irlanda. Secondo Barclays Dublino potrebbe aver bisogno dell'aiuto del Fondo Monetario Internazionale (abbr. FMI) se le perdite del suo settore finanziario dovessero aumentare o se le condizioni della sua economia dovessero peggiorare nei prossimi mesi. In seguito alla nota di Barclays i credit default swaps (CDS) sul debito sovrano irlandese sono saliti ad un record storico.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption