Merck, quarto trimestre in perdita, debole l'outlook

Merck (US5893311077) ha annunciato oggi di aver chiuso il quarto trimestre del 2010 in rosso di $531 milioni pari a $0,17 per azione. Sui conti dell'impresa farmaceutica hanno pesato i costi di ristrutturazione ed un onere di $1,7 miliardi legato all'interruzione degli studi relativi all'anticoagulante Vorapaxar. Escluse le voci straordinarie la seconda impresa farmaceutica al mondo avrebbe generato un utile di $0,88 per azione. Il consensus era di $0,83 per azione. I ricavi di Merck sono aumentati lo scorso trimestre del 20% a $12,1 miliardi. Gli analisti avevano atteso $11,52 miliardi. Merck prevede per il 2011 un utile per azione di $3,64 - $3,76. Il consensus era di $3,82 per azione. Merck ha inoltre cancellato il suo obiettivo di lungo termine di una crescita annuale media dell'utile operativo per azione del 7-9% per il periodo 2009-2013. Merck indica che le misure di austerità lanciate da molti governi europei e la riforma del sistema sanitario negli USA avranno un impatto negativo sui suoi risultati.
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS