Microsoft aumenta i ricavi e l'utile, ma calano le vendite di Windows

I risultati del colosso del software hanno corrisposto alle stime degli analisti.

Microsoft (US5949181045) ha annunciato oggi dopo la chiusura delle contrattazioni al Nasdaq di aver aumentato nel suo terzo trimestre fiscale terminato lo scorso 31 marzo i ricavi del 13% a $16,4 miliardi e l'utile netto del 31% a $5,2 miliardi pari a $0,61 per azione. Escluse le voci straordinarie l'utile del colosso del software ha ammontato a $0,56 per azione. Gli analisti avevano atteso in media ricavi di $16,2 miliardi ed un utile per azione di $0,56. Microsoft ha beneficiato lo scorso trimestre della forte crescita delle vendite di Office e del Kinect, il suo dispositivo che permette di giocare con il corpo, con le espressioni del volto e la voce ai videogame. I ricavi della divisione che vende il sistema operativo Windows 7 sono calati però per il secondo trimestre di fila. La notizia pesa sul titolo che scende al momento nel dopo-borsa dell'1,5%. Gli investitori temono che a causa del rallentamento della domanda di PC le vendite di Windows possano registrare anche durante i prossimi trimestri un calo e frenare la crescita dell'intero gruppo di Redmond.




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS