Moody's, rischi recessione USA ancora al 40%

L'agenzia avverte che per migliorare le prospettive dell'economia è necessario l'intervento delle autorità politiche.

Moody's stima ancora che le probabilita' di una recessione negli USA nei prossimi 6-12 mesi siano al 40%. L'agenzia indica che nonostante l'economia abbia continuato a crescere resta sotto pressione a causa della crisi del debito nella zona euro, del conflitto sul budget a Washington e dell'elevato numero di pignoramenti. Secondo Moody's ci sarebbe bisogno dell'intervento delle autorità politiche in entrambe le parti dell'Atlantico. Moody's osserva a proposito che nel suo scenario di base gli USA eviteranno una nuova recessione solo perchè si attende che le istituzioni agiranno nei prossimi mesi. Moody's prevede che il PIL statunitense crescerà nella seconda metà di quest'anno di circa il 2% e nel 2012 del 2,5%. Secondo Moody's l'economia dovrebbe riuscire a creare solo abbastanza posti di lavoro da mantenere il tasso di disoccupazione vicino al 9% fino alla fine del prossimo anno.




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS