Oracle aumenta l'utile nel terzo trimestre del 78%

La trimestrale del gigante dell'high-tech ha superato le previsioni degli analisti.

Oracle (US68389X1054) ha pubblicato oggi dopo la chiusura delle contrattazioni a Wall Street una trimestrale che ha superato le attese del mercato. Nel suo terzo trimestre fiscale terminato lo scorso 28 febbraio il gigante dell'high-tech ha aumentato i suoi ricavi del 37% a $8,76 miliardi ed il suo utile netto del 78% a 2,1 miliardi pari a $0,41 per azione. Escluse le voci straordinarie l'utile per azione di Oracle avrebbe ammontato a $0,54. Gli analisti avevano atteso in media ricavi di $8,7 miliardi ed un utile per azione di $0,50. Oracle ha beneficiato lo scorso trimestre dell'aumento degli investimenti delle imprese nell'information technology e dell'acquisizione di Sun Microsystems. Le importanti vendite di nuove licenze sono aumentate del 29% a $2,2 miliardi. La stessa Oracle aveva previsto un aumento tra il 10% e il 20%. Le vendite di hardware hanno ammontato a $1,03 miliardi e sono risultate essere leggermente al di sotto delle previsioni degli analisti di $1,15 miliardi. L'impresa guidata da Larry Ellison ha annunciato un aumento del suo dividendo del 20% a $0,06 per azione. Nel dopo-borsa il titolo sale al momento dello 0,5%.
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS