etoro

Oracle: La trimestrale e l'outlook deludono, il titolo crolla

Il colosso dell'high-tech ha registrato lo scorso trimestre solo una leggera crescita delle vendite di nuove licenze software.

Oracle (US68389X1054) ha pubblicato oggi dopo la chiusura delle contrattazioni a Wall Street una deludente trimestrale. Nel suo secondo trimestre fiscale terminato lo scorso 30 novembre il gigante dell'high-tech ha aumentato i suoi ricavi del 2% a $8,8 miliardi ed il suo utile netto del 17% a $2,2 miliardi pari a $0,43 per azione. Escluse le voci straordinarie l'utile per azione di Oracle avrebbe ammontato a $0,54. Gli analisti avevano atteso in media ricavi di $9,2 miliardi ed un utile per azione di $0,57. I conti di Oracle mostrano che la crisi sta avendo un impatto sugli investimenti nell'high-tech. Le importanti vendite di nuove licenze software sono aumentate lo scorso trimestre di solo il 2% a fronte del +17% registrato nel trimestre precedente. Le vendite di prodotti di hardware sono calate del 14%. La stessa Oracle aveva previsto un calo di massimo il 5%. La compagnia statunitense ha fornito anche un prudente outlook. Oracle si attende per il corrente trimestre ricavi di $8,9 - $9,25 miliardi ed un utile di $0,56 - $0,59 per azione. Gli esperti delle banche d'affari avevano previsto ricavi di $9,46 miliardi ed un utile di $0,59 per azione. Il titolo perde al momento nel dopo-borsa circa il 10%.
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS