Oro: La domanda cresce nel terzo trimestre del 6%

La domanda d'oro è aumentata nel terzo trimestre di quest'anno del 6% a 1.053,9 tonnellate. Lo ha comunicato il World Gold Council. L'associazione industriale delle principali aziende minerarie aurifere indica che in termini di controvalore la domanda ha ammontato a $57,5 miliardi. Si tratta di un nuovo livello record. Gli investimenti nell'oro sono cresciuti del 33% a 468,1 tonnellate, ovvero a $25,6 miliardi. Secondo il World Gold Council l'aumento dell'inflazione, il declassamento del rating degli USA, l'inasprimento della crisi del debito in Europa e la debole performance di molti altri asset avrebbe spinto gli investitori a puntare sul metallo giallo. La domanda legata agli ETF sull'oro è salita lo scorso trimestre del 58% a 77,6 tonnellate, quella di lingotti e monete del 29% a 390,5 tonnellate. La domanda di lingotti e monete è stata particolarmente forte in Europa (+135% a 118,1 di tonnellate) a causa dei crescenti timori relativi alla crisi del debito. L'aumento del prezzo dell'oro ha pesato sugli acquisti da parte del settore della gioielleria. La domanda da parte dei gioielleri è calata nel terzo trimestre su base annua del 10% a 456,6 tonnellate. In termini di controvalore la domanda da parte dei gioielleri è però aumentata del 24% e raggiunto il livello record di $25,5 miliardi.
Per quanto riguarda l'offerta è stato registrato un aumento del 2% a 1.034,4 tonnellate. La produzione da parte delle miniere d'oro è cresciuta lo scorso trimestre del 5% a 746,2 tonnellate.




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS