Petrolio: Credit Suisse taglia le previsioni sul Brent e sul WTI

Credit Suisse ha tagliato le sue previsioni sul prezzo del petrolio. La banca d'affari spiega in una nota che la domanda di greggio è inferiore alle attese a causa dell'impatto della crisi del debito in Europa sull'economia globale. Credit Suisse osserva che nonostante l'outlook resti molto incerto si attende che i prezzi del petrolio rimarranno sui loro attuali livelli nella seconda metà dell'anno prima di riprendersi modestamente nel corso del 2013. Credit Suisse prevede ora per il 2012 un prezzo medio del Brent di $104,5 al barile (stima precedente: $125 al barile) e del WTI di $90,58 al barile (stima precedente: $112 al barile).
Per il 2013 Credit Suisse si attende che il Brent quoterà in media a $102,5 al barile e il WTI a $97 al barile.




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS