Petrolio: Credit Suisse taglia le previsioni sul Brent e sul WTI

CONDIVIDI
Credit Suisse ha tagliato le sue previsioni sul prezzo del petrolio. La banca d'affari spiega in una nota che la domanda di greggio è inferiore alle attese a causa dell'impatto della crisi del debito in Europa sull'economia globale. Credit Suisse osserva che nonostante l'outlook resti molto incerto si attende che i prezzi del petrolio rimarranno sui loro attuali livelli nella seconda metà dell'anno prima di riprendersi modestamente nel corso del 2013. Credit Suisse prevede ora per il 2012 un prezzo medio del Brent di $104,5 al barile (stima precedente: $125 al barile) e del WTI di $90,58 al barile (stima precedente: $112 al barile).
Per il 2013 Credit Suisse si attende che il Brent quoterà in media a $102,5 al barile e il WTI a $97 al barile.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro