Petrolio: L'AIE continua ad attendersi un aumento della domanda nel 2011 e nel 2012

CONDIVIDI
L'Agenzia Internazionale per l'Energia (abbr. AIE) stima che la crisi del debito sovrano e il rallentamento dell'economia avranno solo un modesto impatto sul mercato del petrolio. L'AIE ha rivisto al ribasso le sue stime sull'aumento della domanda nel 2011 di circa 100.000 barili al giorno a 1,2 milioni di barili al giorno. La domanda dovrebbe in questo modo raggiungere quest'anno 89,5 milioni di barili al giorno. L'AIE ha invece alzato di circa 100.000 barili al giorno le sue previsioni sull'aumento della domanda nel 2012. L'AIE osserva di attendersi una crescita del consumo di petrolio in Giappone a seguito del minore utilizzo dell'energia nucleare. L'AIE prevede ora che la domanda di greggio crescerà il prossimo anno a livello globale di 1,6 milioni di barili al giorno a 91,1 milioni di barili al giorno.
Vuoi un conto trading demo con 50.000€ gratis per fare pratica? In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Vuoi un conto trading demo con 50.000€ gratis per fare pratica? In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption