eToro

Petrolio: L'AIE taglia di nuovo le stime sulla domanda nel 2012

L'organizzazione con sede a Parigi si attende ora una crescita di 800.000 barili al giorno.

L'Agenzia Internazionale per l'Energia (abbr. AIE) ha tagliato di nuovo le sue stime sulla domanda di petrolio nel 2012 a causa dell'ulteriore peggioramento delle prospettive dell'economia. L'organizzazione con sede a Parigi indica in una nota di aver rivisto al ribasso, da +4% a +3,3%, le sue previsioni sul PIL dell'economia globale. L'AIE si attende perciò ora per quest'anno una crescita della domanda di petrolio di 800.000 milioni di barili al giorno a 89,9 milioni di barili al giorno. Si tratta di un taglio di 300.000 barili al giorno rispetto alla precedente previsione. L'AIE aveva tagliato già a gennaio le sue stime sulla domanda di petrolio nel 2012.




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato