Pfizer, utile primo trimestre -19%, ricavi -7%

Sui conti del colosso farmaceutico ha pesato la perdita dell'esclusività nella commercializzazione del Lipitor.

CONDIVIDI
Pfizer (US7170811035) ha annunciato oggi che nel primo trimestre di quest'anno il suo utile netto è calato del 19% a $1,79 miliardi pari a $0,24 per azione. Sui conti della prima impresa farmaceutica al mondo ha pesato la concorrenza da parte dei produttori di farmaci generici. Lo scorso novembre Pfizer ha perso negli USA l'esclusività nella commercializzazione del Lipitor, il suo principale prodotto. Escluse le voci straordinarie l'utile di Pfizer ha ammontato nel primo trimestre a $0,58 per azione. I ricavi sono calati del 7% a $15,41 miliardi. Gli analisti avevano atteso un utile di $0,56 per azione e ricavi di $15,47 miliardi. Pfizer ha tagliato le sue stime per l'intero esercizio per tenere conto della vendita della sua divisione degli alimenti per l'infanzia a Nestlé (CH0012056047). Pfizer si attende ora per il 2012 un utile adjusted di $2,14 - $2,24 per azione e ricavi di $58-$60 miliardi. In precedenza Pfizer aveva previsto un utile adjusted di $2,20 - $2,30 per azione e ricavi di $60,5 - $62,5 miliardi. Nel pre-borsa il titolo perde al momento lo 0,5%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption