RIM chiude il quarto trimestre in rosso, considererà opzioni strategiche

CONDIVIDI
Research In Motion (CA7609751028) ha chiuso il suo quarto trimestre fiscale terminato lo scorso 3 marzo in rosso di $125 milioni pari a $0,24 per azione. Escluse le voci straordinarie l'impresa del BlackBerry avrebbe registrato un utile di $0,80 per azione. I ricavi sono calati del 25% a $4,19 miliardi. Gli analisti avevano previsto un utile di $0,81 per azione e ricavi di $4,55 miliardi. Sull'impresa canadese ha pesato ancora una volta la forte concorrenza da parte di Apple (US0378331005) e Samsung Electronics (KR7005930003). Le vendite di smartphone sono calate rispetto al trimestre precedente del 21% a 11,1 milioni. Research In Motion ha annunciato dei nuovi cambiamenti ai suoi vertici. L'ex amministratore delegato nonché co-fondatore del gruppo Jim Balsillie lascerà dopo tredici anni anche il consiglio di amministrazione. Lasciano inoltre il responsabile dello sviluppo tecnologico David Yach e il responsabile delle operazioni internazionali Jim Rowan. Secondo il nuovo amministratore delegato Thorsten Heins il gruppo avrebbe bisogno di un cambio di direzione sostanziale. Heins ha spiegato che Research In Motion effettuerà perciò una dettagliata revisione delle sue opzioni strategiche, comprese collaborazioni e joint venture, concessioni in licenza e altre vie per valorizzare i suoi asset e per massimizzare le quote degli azionisti.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption