Texas Instruments moltiplica l'utile nel primo trimestre

La trimestrale del gigante dei semiconduttori ha superato le attese degli analisti.

CONDIVIDI
Texas Instruments (US8825081040) ha pubblicato oggi dopo la chiusura delle contrattazioni a Wall Street una trimestrale che ha battuto le attese del mercato e fornito un solido outlook. Nel primo trimestre del 2010 il gigante dei semiconduttori ha moltiplicato il suo utile, da anno ad anno, da $17 milioni a $658 milioni pari a $0,52 per azione. Gli analisti avevano atteso $0,51 per azione. Secondo il Direttore Finanziario Kevin March Texas Instruments avrebbe registrato nel primo trimestre in una crescita in tutte le regioni, la domanda sarebbe stata forte soprattutto negli USA, nell'area Asia-Pacifico ed in Giappone. I ricavi di Texas Instruments sono cresciuti nei primi tre mesi di quest'anno del 54% a $3,2 miliardi ed hanno superato le stime di che erano di $3,13 miliardi. A detta del CEO Rich Templeton il trend positivo starebbe continuando nel secondo trimestre e il gruppo avrebbe aumentato le sue capacità produttive per soddisfare i clienti. Per il corrente trimestre la copagnia texana prevede ricavi di $3,31 - $3,59 miliardi ed un utile per azione di $0,56 - $0,64. Gli esperti delle banche d'affari avevano atteso ricavi di $3,22 miliardi ed un utile per azione di $0,53. Nel dopo-borsa il titolo sale al momento dello 0,8%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption