UBS taglia le sue previsioni sul prezzo dell'oro del 18%

CONDIVIDI
UBS ha tagliato del 18% le sue previsioni sul prezzo dell'oro. La banca d'affari svizzera prevede ora per il 2012 un prezzo medio di $1.680 all'oncia a fronte di $2.050 all'oncia previsto in precedenza. UBS spiega che la ripresa dell'economia statunitense, il calo della speculazione su un nuovo allentamento quantitativo, l'aumento dei rendimenti dei Treasury, il rafforzamento del dollaro ed i crescenti dubbi sulla politica dei tassi ultra-bassi della Federal Reserve dovrebbero pesare sul prezzo dell'oro. UBS si attende un indebolimento delle quotazioni del metallo prezioso nel secondo trimestre, ma una sua forte ripresa nella seconda metà dell'anno.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro