Borsainside.com

USA: La Casa Bianca taglia le stime sul PIL per il 2011 e il 2012

Il Governo statunitense prevede ora per quest'anno una crescita del 2,7% e per il prossimo del 3,6%.

Il Governo statunitense è diventato più prudente sulla crescita dell'economia nel 2011 e nel 2012. Lo si apprende dalle stime contenute nella manovra finanziaria presentata oggi dal Presidente Barack Obama. La Casa Bianca si attende ora per il 2011 una crescita del PIL del 2,7%, per il 2012 del 3,6% e per il 2013 del 4,4%. Le previsioni precedenti indicavano +3,6% per il 2011, +4,2% per il 2012 e +4,2% per il 2013. Il Governo degli USA ha rivisto al rialzo le stime sul tasso di disoccupazione per il 2011 dal 9% al 9,3%, per il 2012 dall'8,1% all'8,6% e per il 2013 dal 7,1% al 7,5%. Per il 2015 il Governo statunitense si attende un tasso di disoccupazione del 5,9%.

✅ AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Trading senza rischi, fondi virtuali di 100.000 Euro.

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS