Borsainside.com

USA, per J.P. Morgan i rischi di recessione sono chiaramente elevati

La banca d'affari ha tagliato le sue stime sul PIL statunitense per i prossimi due trimestri.

Anche J.P. Morgan è diventata decisamente più prudente sulle prospettive dell'economia statunitense. La banca d'affari ha tagliato le sue stime sul PIL degli USA per il quarto trimestre del 2011 da +2,5% a +1% e per il primo trimestre del 2012 da +1,5% a +0,5%. J.P. Morgan indica in una nota che il calo dei prezzi dell'energia dovrebbe aiutare ad attutire un po' della debolezza dell'economia e che gli ancora bassi livelli delle spese ciclicamente sensibili potrebbero ridurre le probabilità di un PIL negativo in un trimestre. J.P. Morgan crede tuttavia che i rischi di recessione siano chiaramente elevati.




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community e condividi le tue strategie di trading. La funzione di 🥇CopyTrader™ ti permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community e condividi le tue strategie di trading. La funzione di 🥇CopyTrader™ ti permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Trading senza rischi, fondi virtuali di 100.000 Euro.

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS