eToro

USA: Solo pochi membri del FOMC favorevoli ad un QE3

Lo si apprende dalle minute dell'ultima riunione del comitato esecutivo della Fed.

I membri del FOMC (Federal Open Market Committee) sono aperti a delle nuove azioni per sostenere la crescita se l'economia degli USA dovesse indebolirsi. Lo si apprende dalle minute dell'ultima riunione del comitato esecutivo della Federal Reserve. Lo scorso mese il FOMC ha lasciato i suoi tassi d'interesse in un range compreso tra lo 0,00% e lo 0,25%, ma deciso di estendere di $267 miliardi la cosiddetta "Operation Twist" che prevede la vendita di Treasuries di breve scadenza e l'utilizzo dei proventi per l'acquisto di un ammontare analogo di Treasuries a scadenza tra 6 e 30 anni. Nella riunione del 20 giugno i membri del FOMC hanno segnalato di temere che l'economia statunitense possa peggiorare se il Congresso non dovesse riuscire ad evitare alla fine dell'anno il "fiscal cliff", il precipizio fiscale scatenato dall'entrata in vigore contemporanea di aumenti alle tasse e di forti tagli alle spese governative. I membri del FOMC hanno inoltre indicato di essere preoccupati a causa del possibile impatto della crisi del debito in Europa sulla crescita degli USA. Nonostante ciò solo pochi esponenti del FOMC erano dell'opinione che un nuovo allentamento quantitativo (cosiddetto QE3) fosse necessario. Altri si sono espressi a favore di ulteriori azioni di stimolo in caso le condizioni economiche dovessero peggiorare.




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato