USA, vendite di case con contratti da concludere ai massimi da 23 mesi

l'indice della National Association of Realtors è salito lo scorso mese del 4,1%.

CONDIVIDI
La National Association of Realtors (l'Associazione Agenti Immobiliari degli USA) ha comunicato oggi che il suo indice che misura l'andamento dei contratti di vendita di abitazioni già firmati ma non ancora conclusi (Pending Home Sales) è aumentato a marzo rispetto a febbraio del 4,1% a 101,4 punti. Si tratta del livello più alto dall'aprile del 2010. Gli economisti avevano atteso un aumento dello 0,5%. Da anno anno l'indice della National Association of Realtors, che è un importante indicatore delle vendite di case esistenti (Existing Home Sales), è aumentato a marzo del 10,8%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption