Wal-Mart alza le stime sul suo utile per l'intero esercizio

Wal-Mart ha però avvertito che la lenta ripresa dell'economia continuerà ad avere un impatto negativo sul consumo.

Wal-Mart (US9311421039) ha annunciato oggi di aver aumentato nel suo secondo trimestre fiscale terminato lo scorso 31 luglio i suoi ricavi del 2,8% a $103,7 miliardi ed il suo utile netto del 3,6% a $3,59 miliardi pari a $0,97 per azione. Gli analisti avevano atteso in media ricavi di $105,3 miliardi ed un utile per azione di $0,96. Il colosso della distribuzione ha beneficiato lo scorso trimestre più del previsto del taglio dei suoi costi, la debolezza del consumo negli USA ha però frenato ancora una volta la crescita dei suoi ricavi. Le importanti vendite nei centri aperti da almeno un anno sono calate lo scorso trimestre sul mercato domestico dell'1,8%. Wal-Mart ha alzato le stime sul suo utile per l'intero esercizio da $3,90 - $4,00 a $3,95 - $4,05 per azione. Wal-Mart ha però avvertito che la lenta ripresa dell'economia continuerà ad avere un impatto negativo sui consumatori e sulle loro spese.
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS