Wal-Mart, l'utile cala nel terzo trimestre del 2,7%, sotto attese

Sui conti del primo gruppo al mondo del settore della distribuzione ha pesato l'aumento dei costi.

CONDIVIDI
Wal-Mart (US9311421039) ha annunciato oggi che nel terzo trimestre fiscale terminato lo scorso 28 ottobre il suo utile è calato del 2,7% a $3,34 miliardi pari a $0,97 per azione. Il consensus era di $0,98 per azione. Sui conti del primo gruppo al mondo del settore della distribuzione ha pesato l'aumento dei costi. I ricavi di Wal-Mart sono cresciuti lo scorso trimestre dell'8,2% a $109,5 miliardi. Gli analisti avevano previsto $108,2 miliardi. Wal-Mart ha registrato ancora una volta una forte crescita al di fuori degli USA. Le vendite internazionali sono aumentate a tassi di cambio costanti del 15%. Le vendite nei centri aperti da almeno un anno sono aumentate lo scorso trimestre sul mercato domestico dell'1,3%. Si è trattato del primo aumento da dieci trimestri. Per il corrente trimestre Wal-Mart si attende un utile di $1,42 - $1,48 per azione contro $1,45 per azione atteso dagli esperti. Wal-Mart ha alzato leggermente le sue stime per l'intero esercizio, da $4,41 - $4,51 a $4,45 - $4,51 per azione. Il consensus era di $4,49 per azione. Nel pre-borsa il titolo perde al momento l'1,9%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption