Wall Street affonda in apertura

I bancari ed i ciclici guidano la lista dei ribassi. Al Nasdaq crolla Palm.

CONDIVIDI
I principali indici statunitensi hanno aperto in forte ribasso. Il Dow Jones e il Nasdaq Composite perdono al momento entrambi l'1,5%. Le nuove richieste di sussidi alla disoccupazione sono aumentate la scorsa settimana ai loro più alti livelli dalla metà di novembre. Su Wall Street pesa inoltre l'aumento dei timori relativi alla crisi della Grecia. Sia S&P che Moody's hanno infatti avvertito che potrebbero tagliare ulteriormente il rating del paese ellenico nelle prossime quattro settimane. Nel settore finanziario Bank of America (US0605051046) perde l'1,8%, J.P. Morgan Chase & Co. (US46625H1005) il 2,1% e American Express (US0258161092) il 2,1%. Tra i ciclici Caterpillar (US1491231015) perde il 3,5%, General Electric (US3696041033) il 2,1% e United Technologies (US9130171096) l'1,9%. Coca-Cola (US1912161007) scende del 3,7%. Il leader mondiale delle bevande analcoliche ha annunciato oggi di aver raggiunto un accordo per acquistare le attività statunitensi di Coca-Cola Enterprises (US1912191046). Nike (US6541061031) guadagna lo 0,6%. Goldman Sachs ha introdotto il titolo della prima impresa al mondo dell'abbigliamento sportivo nella sua "Conviction Buy List". Palm (US6966431057) crolla al Nasdaq del 18,2%. Il produttore di smartphones ha tagliato le stime sui suoi ricavi.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption