Borsainside.com

Wall Street affonda nel finale, Dow Jones al di sotto di 10.000 punti

Il Dow Jones ha perso lo 0,7%, l'S&P 500 lo 0,6% e il Nasdaq Composite lo 0,7%.

I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi in netto calo. Il Dow Jones ha perso lo 0,7%, l'S&P 500 lo 0,6% e il Nasdaq Composite lo 0,7%. Wall Street è stata positiva per quasi tutta la seduta. Nell'ultima ora di contrattazione si è scatenata però una pioggia di vendite. Secondo quanto riporta il "Financial Times" nella sua edizione online la Cina sarebbe preoccupata a causa della sua esposizione ai cosiddetti "PIIGS" e starebbe perciò riconsiderando le sue posizioni in bonds europei. La notizia ha fatto riaumentare i timori del mercato relativi alla crisi del debito sovrano. L'euro è tornato al di sotto di 1,22 dollari.
I titoli high-tech hanno guidato la lista dei ribassi. Cisco Systems (US17275R1023) ha perso l'1,7%, Intel (US4581401001) lo 0,7% e Microsoft (US5949181045) il 4,1%. Steve Ballmer, il CEO di Microsoft, ha avvertito che molti clienti sono preoccupati a causa della crisi del debito sovrano in Europa e temono un possibile "contagio".
Male anche i petroliferi nonostante il prezzo del petrolio sia oggi rimbalzato a New York. Exxon Mobil (US30231G1022) ha perso lo 0,7% ConocoPhillips (US20825C1045) lo 0,8% e Chevron (US1667641005) l'1,4%.
I ciclici hanno potuto conservare una parte dei loro guadagni. Boeing (US0970231058) ha chiuso in rialzo dello 0,8%, Caterpillar (US1491231015) dello 0,8% e General Electric (US3696041033) dello 0,4%. Gli ordini di beni durevoli sono aumentati lo scorso mese negli USA di quasi il 3%. Il dato ha superato chiaramente le previsioni degli economisti.
Citigroup
(US1729671016) ha guadagnato il 2,1%. Oppenheimer ha alzato oggi il suo rating sul titolo della banca statunitense da "Perform" ad "Outperform".
Nvidia
(US67066G1040) ha guadagnato lo 0,5%. FBR ha alzato il suo rating sul titolo del leader dei chip grafici da "Market Perform" ad "Outperform".
Vertex Pharmaceuticals (US92532F1003) ha guadagnato il 2,3%. Il telaprevir, il farmaco dell'impresa biotech per la cura dell'epatite C, ha ottenuto dei risultati molto positivi in uno studio clinico di Fase III.
MEMC Electronic Materials (US5527151048) ha chiuso in rialzo del 2,2%. Il produttore di wafer di silicio e di semiconduttori ha annunciato che riavvierà il suo programma di buy-back.
Manpower (US56418H1005) ha guadagnato il 3,8%. Barclays ha alzato il suo rating sul titolo del leader nella fornitura di lavoro temporaneo da "Equal-weight" ad "Overweight".
American Eagle Outfitters (US02553E1064) ha perso il 16,6%. La catena di abbigliamento si attende per il corrente trimestre su base adjusted un utile per azione di $0,12 - $0,16. Gli analisti avevano atteso $0,21 per azione.

✅ AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS