Wall Street azzera i guadagni nel finale e chiude poco mossa

Un laptop mostra un grafico

I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi poco mossi. Il Dow Jones ha guadagnato lo 0,1,%, l’S&P 500 e il Nasdaq Composite hanno perso rispettivamente lo 0,1% e 0,2%. L’aumento dei rendimenti dei titoli di stato statunitensi ha spinto verso la fine delle contrattazioni molti investitori a vendere. Wall Street si era mantenuta in precedenza per tutta la seduta chiaramente al di sopra della parità. Le vendite al dettaglio hanno registrato ad ottobre la loro più forte crescita da sette mesi. Il dato ha messo in ombra la notizia del crollo dell’indice NY Empire State, un indicatore del settore manifatturiero. A sostenere il mercato sono state oggi inoltre le operazioni di M&A (Merger & Acquisition).
Caterpillar (US1491231015) ha guadagnato l’1%. Il leader mondiale delle macchine movimento terra ha annunciato che acquisterà Bucyrus International (US1187591094) per $8,6 miliardi. Il titolo di Bucyrus ha chiuso in rialzo del 29%.
Isilon Systems (US46432L1044) ha guadagnato il 28,5%. EMC (US2686481027) ha comunicato che acquisterà l’impresa impegnata sul mercato del Network Attached Storage (abbr. NAS) per $2,25 miliardi. EMC ha perso l’1,2%.
Tra i petroliferi Exxon Mobil (US30231G1022) ha perso lo 0,7%, Chevron (US1667641005) lo 0,7% e ConocoPhillips (US20825C1045) lo 0,6%. Il prezzo del petrolio ha chiuso oggi a New York in lieve ribasso.
Goldman Sachs (US38141G1040) ha guadagnato lo 0,8%. Rochdale Securities ha alzato il suo target price per il titolo della banca d’affari da $179 a $194.
Ford (US3453708600) ha guadagnato il 4,3%. La crescita delle vendite al dettaglio negli USA ad ottobre è stata spinta dalla forte domanda di automobili. Secondo quanto riportano inoltre diverse fonti la IPO di General Motors starebbe riscuotendo un successo di gran lunga superiore alla attese.
Colgate-Palmolive
(US1941621039) ha chiuso in rialzo del 2,3%. Citigroup ha promosso il titolo del gigante dei beni di consumo da “Hold” a “Buy”.
Lowe’s (US5486611073) ha perso l’1,1%. La seconda catena statunitense di negozi specializzati nella vendita di articoli per la casa ed il bricolage ha aumentato lo scorso trimestre i suoi ricavi del 2% a $11,59 miliardi. Gli analisti avevano previsto $11,75 miliardi.
Monsanto (US61166W1018) ha perso il 2,2%. Deutsche Bank ha tagliato il suo rating sul titolo del leader mondiale delle sementi e degli agrofarmaci da “Buy” a “Hold”.
Massey Energy (US5762061068) ha guadagnato lo 0,9%. Secondo quanto riporta il “Wall Street Journal” anche ArcelorMittal (LU0323134006) starebbe studiando un’offerta per il produttore di carbone.
Akamai Technologies (US00971T1016) ha perso il 5,1%. Oppenheimer ha tagliato il suo rating sul titolo del leader mondiale dei servizi basati su Content Delivery Network da “Outperform” a “Market perform”.

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Americana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 78% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.