Wall Street chiude contrastata, bene i bancari, crolla AMD

Il Dow Jones ha guadagnato l'1,3% e l'S&P 500 lo 0,8%, il Nasdaq Composite ha perso lo 0,4%.

CONDIVIDI
I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi contrastati. Il Dow Jones ha guadagnato l'1,3% e l'S&P 500 lo 0,8%, il Nasdaq Composite ha perso lo 0,4%.
Il Bundestag ha approvato a larga maggioranza l'aumento della dotazione e delle competenze del fondo salva-stati. La notizia ha incrementato l'ottimismo su una soluzione della crisi del debito. I dati macroeconomici pubblicati oggi sono stati inoltre positivi. Le nuove richieste di sussidi alla disoccupazione sono calate la scorsa settimana ai minimi da aprile. Il PIL degli USA nel secondo trimestre è stato rivisto al rialzo, da +1,2% a +1,3%. Gli economisti avevano previsto una conferma della stima precedente.
I bancari hanno guidato la lista dei rialzi. Bank of America (US0605051046) ha guadagnato il 3,1%, J.P. Morgan Chase & Co. (US46625H1005) il 3% e Citigroup (US1729671016) il 3,8%. Seduta molto positiva anche per i petroliferi. Exxon Mobil (US30231G1022) ha guadagnato il 2,5% e Chevron (US1667641005) il 2,9%. Il prezzo del petrolio ha chiuso oggi in rialzo dell'1,2%.
Hewlett-Packard (US4282361033) ha guadagnato il 2,5%. Secondo delle voci di stampa il management di HP temerebbe che il gruppo sia a rischio di scalata ed avrebbe perciò incaricato Goldman Sachs di studiare delle strategie di difesa.
AMD
(US0079031078)
ha perso il 13,7%. Il produttore di processori ha tagliato le sue stime per il terzo trimestre. La notizia ha pesato sull'intero settore dei semiconduttori. L'indice Philadelphia Semiconductor ha perso l'1,3%.
General Motors (US37045V1008) ha guadagnato l'1,7%. Standard & Poor's ha alzato il rating sul debito del gruppo di Detroit da "BB-" a "BB+".
Nel settore Internet Baidu.com (US0567521085) ha perso il 9,2%, Sina (KYG814771047) il 9,7% e Youku.com (US98742U1007) il 18,3%. Secondo quanto riporta "Reuters" il Dipartimento del Giustizia starebbe indagando su delle possibili irregolarità nelle pratiche contabili delle imprese Internet cinesi quotate negli USA.
DaVita (US23918K1088) ha perso l'8,8%. Citigroup ha tagliato il suo rating sul titolo dell'operatore di centri per la dialisi da "Buy" a "Hold".
Mosaic (US61945A1079) ha perso il 5,2%. Il produttore di fertilizzanti ha fornito delle previsioni sui suoi margini che hanno deluso le attese degli investitori.
Harleysville (US4128241043) ha guadagnato l'87,1%. Il gruppo assicurativo verrà acquistato da Nationwide Mutual Insurance per $60 per azione in contanti.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption