Wall Street chiude contrastata, bene il settore high-tech

Un laptop mostra un grafico

I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi contrastati. Il Dow Jones ha perso lo 0,1%, l’S&P 500 ha guadagnato lo 0,2% e il Nasdaq Composite lo 0,8%. Durante l’intera settimana il Dow Jones ha guadagnato lo 0,6%, l’S6P 500 lo 0,6% e il Nasdaq Composite lo 0,4%.
La seduta di oggi è stata piuttosto tranquilla a causa della mancanza di nuovi dati macroeconomici. I riflettori di Wall Street si sono spostati sul G20 e sul nodo dei cambi. Dal fronte societario, soprattutto dal settore high-tech, sono arrivate ancora decisamente più notizie positive che negative.
Amazon
(US0231351067)
ha guadagnato il 2,5%. Il colosso del commercio elettronico ha pubblicato una trimestrale che ha battuto chiaramente le attese del mercato. Secondo alcuni analisti il calo dei margini di Amazon nel terzo trimestre sarebbe solo un problema temporale e non strutturale.
Baidu.com (US0567521085) ha guadagnato il 4,7%. L’impresa del più usato dei motori di ricerca in Cina ha raddoppiato il suo utile nel terzo trimestre. Piper Jaffray ha alzato oggi il suo rating sul suo titolo ad “Overweight”.
Riverbed Technology (US7685731074) ha chiuso in rialzo del 18,3%. L’impresa impegnata nelle soluzioni che incrementano le performance dell’infrastruttura IT delle aziende ha pubblicato una trimestrale che ha superato nettamente le previsioni del mercato ed annunciato uno split azionario in rapporto 2:1.
Compuware
(US2056381096) ha chiuso in rialzo del 12,5%. L’azienda impegnata nel mercato software e servizi per la gestione e il funzionamento ottimale delle applicazioni IT ha generato nel suo secondo trimestre fiscale un utile per azione di $0,12. Gli analisti avevano atteso $0,09 per azione.
Schlumberger
(AN8068571086)
ha guadagnato il 5,4%. Il leader a livello mondiale dei servizi per l’industria petrolifera ha aumentato nel terzo trimestre il suo utile del 120%.
American Express (US0258161092) ha perso il 3,1%. Il gigante delle carte di credito ha pubblicato una trimestrale migliore delle attese degli analisti, il suo CEO ha però espresso prudenza sul futuro.
Verizon Communications
(US92343V1044)
ha chiuso in ribasso dell’1,3%. La crescita degli abbonati con contratto ai servizi wireless di Verizon ha rallentato lo scorso trimestre.
AIG (US0268741073) ha guadagnato lo 0,7%. Il gigante delle assicurazioni ha raccolto attraverso la IPO di AIA, la sua unità asiatica, $17,8 miliardi.
Anadarko (US0325111070) ha guadagnato il 6,3%. Secondo quanto riporta “Reuters” la cinese CNOOC (HK0883013259) e la Ghana National Petroleum Company avrebbero fatto un’offerta di $5 miliardi per un progetto in Ghana in cui è attiva anche Anadarko.
Exelon
(US30161N1019)
ha perso il 3,5%. Il gigante delle utilities ha generato nel terzo trimestre, su base adjusted, un utile di $1,11 per azione. Gli analisti avevano atteso $1,12 per azione.
T. Rowe Price (US74144T1088) ha chiuso in rialzo del 4,2%. Il gruppo impegnato nella gestione del risparmio ha aumentato lo scorso trimestre il suo utile a $0,64 per azione. Il consensus era di $0,60 per azione.
Chevron (US1667641005) ha guadagnato lo 0,4%. Il prezzo del petrolio ha chiuso oggi a New York in rialzo dell’1,4%.
Honeywell (US4385161066) ha guadagnato l’1,3%. Il conglomerato ha generato nel terzo trimestre, su base adjusted, un utile di $0,82 per azione. Il consensus era di $0,62 per azione.
Ingersoll Rand (BMG4776G1015) ha guadagnato l’1%. Il leader mondiale dei compressori ha generato lo scorso trimestre un utile da attività in esercizio di $0,80 per azione, un cent al di sopra delle previsioni degli esperti delle banche d’affari.
Bucyrus International (US1187591094) ha perso il 6,9%. Il produttore di escavatori ha pubblicato una trimestrale inferiore alle attese degli analisti.
Chipotle Mexican Grill (US1696561059) ha guadagnato il 14,8%. La catena di fast food specializzata nella vendita di burritos e tacos ha generato nel terzo trimestre, su base adjusted, un utile di $1,52 per azione. Gli analisti avevano atteso $1,31 per azione.
Leggett & Platt (US5246601075) ha perso l’8,6%. L’impresa che produce, tra l’altro, supporti lombari per i sedili delle automobili ha generato nel terzo trimestre un utile di $0,31 per azione. Il consensus era di $0,37 per azione.
Clarient (US1804891067) ha guadagnato il 33%. General Electric (US3696041033) ha annunciato che acquisterà l’impresa impegnata nel campo della diagnostica oncologica per $580 milioni in contanti.

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Americana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 78% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.