Wall Street chiude in deciso rialzo, vola Bank of America

Il Dow Jones ha guadagnato l'1,6%. l'S&P 500 il 2% e il Nasdaq Composite l'1,6%.

CONDIVIDI
I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi in forte rialzo. Il Dow Jones ha guadagnato l'1,6%. l'S&P 500 il 2% e il Nasdaq Composite l'1,6%. Wall Street ha accelerato nell'ultima ora di contrattazione. Secondo quanto riporta il quotidiano britannico "Guardian" la Francia e la Germania avrebbero raggiunto un accordo per aumentare la dotazione del fondo salva-stati a €2 bilioni.
I settori bancario ed edile hanno guidato la lista dei rialzi. Bank of America (US0605051046) ha guadagnato il 10,1%. La prima banca statunitense per asset ha generato nel terzo trimestre un utile di $0,56 per azione. Il consensus era di $0,20 per azione. Goldman Sachs (US38141G1040) ha guadagnato il 5,5% nonostante abbia registrato lo scorso trimestre una perdita superiore alle attese del mercato. Tra gli altri titoli bancari J.P. Morgan Chase & Co. (US46625H1005) ha guadagnato il 5,9%, Citigroup (US1729671016) il 7% e Wells Fargo (US9497461015) il 5,9%.
Nel settore edile Lennar (US5260571048) ha guadagnato il 9,3%, D.R. Horton (US23331A1097) l'11%, Pulte Group (US7458671010) l'11,2% e KB Home (US48666K1097) l'11,6%. L'indice NAHB/Wells Fargo relativo alla fiducia dei costruttori edili è salito questo mese ai massimi dal maggio del 2010.
IBM (US4592001014) ha perso il 4,1%. La crescita del colosso dell'IT ha fortemente rallentato lo scorso trimestre, i ricavi sono aumentati meno di quanto atteso dagli analisti.
Tra i petroliferi Exxon Mobil (US30231G1022) ha guadagnato l'1,8% e Chevron (US1667641005) il 4,4%. Il prezzo del petrolio ha chiuso oggi a New York ai massimi da un mese.
Alcoa
(US0138171014) ha chiuso in rialzo del 5,9%. Stifel Nicolaus ha avviato la copertura sul titolo del produttore di alluminio con "Buy".
EMC (US2686481027) ha guadagnato il 5,8%. Il primo fornitore al mondo di soluzioni di storage ha aumentato lo scorso trimestre i suoi ricavi a $4,98 miliardi. Gli analisti avevano previsto $4,9 miliardi.
DaVita (US23918K1088) ha guadagnato il 6,1%. Il maggiore operatore di centri per la dialisi degli USA ha rivisto al rialzo le stime sul suo utile operativo nel 2011.
Harley-Davidson
(US4128221086) ha perso il 7%. L'impresa produttrice delle famose moto di grande cilindrata ha ridotto le previsioni sul suo margine lordo nel 2011.
State Street (US8574771031) ha guadagnato il 10,7%. Il leader a livello mondiale dei servizi finanziari per le grandi istituzioni ha generato lo scorso trimestre, escluse le voci straordinarie, un utile di $0,96 per azione. Il consensus era di $0,88 per azione.
Human Genome Sciences (US4449031081) ha chiuso in rialzo del 14%. Secondo delle voci di mercato riportate dal "Daily Mail" l'impresa biotech sarebbe nel mirino di GlaxoSmithKline (GB0009252882).
UnitedHealth (US91324P1021) ha chiuso in ribasso del 2,7%. Il gigante dell'assicurazione sanitaria ha pubblicato una trimestrale migliore delle attese degli analisti ma il suo CEO ha espresso prudenza sul 2012.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro