etoro

Wall Street chiude in forte rialzo, vola Nike

Il Dow Jones ha guadagnato l'1,2%, l'S&P 500 l'1,3% e il Nasdaq Composite l'1,5%.

I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi in forte rialzo. Il Dow Jones ha guadagnato l'1,2%, l'S&P 500 l'1,3% e il Nasdaq Composite l'1,5%. Wall Street ha beneficiato dell'aumento della tendenza al rischio tra gli investitori. Una soluzione della crisi della Grecia sembra essere infatti più vicina. Secondo delle indiscrezioni riportate da "Reuters" le banche tedesche sarebbero pronte a seguire l'esempio di quelle francesi riguardo la gestione del debito greco.
Nike (US6541061031) ha guadagnato il 10,1%. La prima impresa al mondo dell'abbigliamento sportivo ha aumentato lo scoso trimestre il suo utile netto del 14% a $594 milioni pari a $1,24 per azione. Il consensus era di $1,16 per azione.
Home Depot (US4370761029) ha chiuso in rialzo del 2,4%. La prima catena al mondo di distribuzione di articoli per il bricolage ha indicato di puntare a riacquistare quest'anno propri titoli per $3,5 miliardi.
Microsoft (US5949181045) ha guadagnato il 2,4%. Il colosso del software ha lanciato oggi la soluzione di cloud computing Office 365.
Tra i petroliferi Exxon Mobil (US30231G1022) ha guadagnato il 2,2% e Chevron (US1667641005) l'1,5%. Il prezzo del petrolio ha chiuso oggi a New York in rialzo del 2,5%.
Accenture (BMG1150G1116) ha guadagnato il 3,2%. Il titolo del gigante della consulenza informatica entrerà a far parte dell'indice S&P 500 a partire dal prossimo 5 luglio.
LinkedIn
(US53578A1088) ha guadagnato il 12%. I primi giudizi delle banche d'affari sul titolo del popolare sito di social network per professionisti ed aziende sono stati decisamente positivi. Particolarmente ottimista è BofA/Merrill Lynch che ha avviato oggi la copertura su LinkedIn con "Buy" ed un target price a $92.
MasterCard (US57636Q1040) e Visa (US92826C8394) hanno guadagnato rispettivamente il 2,1% e l'1,9%. Jefferies ha avviato la copertura sui titoli dei due giganti delle carte di credito con "Buy".
Monster Worldwide (US6117421072) ha guadagnato il 9,8%. Secondo Deutsche Bank ed Oppenheimer BeKnown, l'app di Monster Worldwide ideata per consentire agli utenti di creare una rete professionale su Facebook, avrebbe un forte potenziale.
Motorola Mobility (US6200971058) ha perso il 3,4%. BMO Capital Markets ha tagliato il suo rating sul titolo del produttore di cellulari da "Market perform" ad "Underperform".
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS