Wall Street chiude in netto ribasso, pesa J.P. Morgan

Un laptop mostra un grafico

I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi in ribasso. Il Dow Jones ha perso lo 0,9%, l’S&P 500 l’1,1% e il Nasdaq Composite l’1,2%. Durante l’intera settimana il Dow Jones ha perso lo 0,1%, l’S&P 500 lo 0,8% e il Nasdaq Composite l’1,3%.

Sul sentiment degli investitori hanno pesato oggi le indicazioni arrivate dai risultati di J.P. Morgan Chase & Co. (US46625H1005). La grande banca statunitense ha generato lo scorso trimestre un utile superiore delle attese degli analisti, la sua divisione retail ha registrato però delle perdite. Il CEO James Dimon ha avvertito a proposito che i costi del credito al consumo rimangono elevati e che l’occupazione ed il mercato immobiliare continuano ad essere deboli. Il modesto aumento dell’indice Michigan sulla fiducia dei consumatori ha sembrato confermare le parole di Dimon ed intensificato le vendite a Wall Street.

Tra i bancari J.P. Morgan ha chiuso in ribasso del 2,3%, Bank of America (US0605051046) del 3,3%, Wells Fargo (US9497461015) del 3,1% e Citigroup (US1729671016) del 2,6%.

Intel (US4581401001) ha perso il 3,2% nonostante abbia annunciato una trimestrale chiaramente migliore delle attese degli analisti. Una parte del mercato teme che la crescita del colosso dei semiconduttori sia vicina ad un’apice.

La ripresa del dollaro ha penalizzato i prezzi delle materie prime. Tra i petroliferi Exxon Mobil (US30231G1022) ha perso lo 0,8% e Chevron (US1667641005) lo 0,4%. Il prezzo del petrolio ha chiuso oggi a New York in calo dell’1,8%.

Nel settore minerario Alcoa (US0138171014) ha perso l’1,1%, Barrick Gold (CA0679011084) l’1,9%, Freeport McMoRan (US35671D8570) lo 0,9% e Coeur d’Alene (US1921081089) il 2%. Il prezzo dell’oro ha perso oggi al NYMEX l’1%, quello dell’argento l’1,2% e quello del rame lo 0,5%.

Kraft Foods (US50075N1046) ha guadagnato l’1,6%. L’hedge fund Pershing Square ha acquistato il 2% della prima impresa statunitense dell’industria alimentare.

Kellogg (US4878361082) ha guadagnato lo 0,9%. BofA Merrill Lynch ha alzato oggi il suo rating sul titolo del gigante dei cereali da “Neutral” a “Buy” ed il target sul prezzo da $55 a $62.

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Borsa Americana

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.