Wall Street chiude in rialzo, Google vola al Nasdaq

Un laptop mostra un grafico

I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi in rialzo. Il Dow Jones ha guadagnato lo 0,3%, l’S&P 500 lo 0,6% e il Nasdaq Composite lo 0,9%. Durante l’intera settimana il Dow Jones ha perso l’1,4%, l’S&P 500 il 2,1% e il Nasdaq Composite il 2,5%.
Wall Street ha beneficiato delle positive notizie arrivate dal fronte societario. I dati macroeconomici pubblicati oggi sono stati per lo più deludenti. L’indice Michigan sulla fiducia dei consumatori è calato questo mese ai minimi dal marzo del 2009. La seduta è stata piuttosto volatile. Gli investitori sono sempre più preoccupati a causa del braccio di ferro tra Obama ed i Repubblicani sul tetto del debito. Ieri Standard &Poor’s ha messo sotto osservazione il rating degli USA per un possibile downgrade. I risultati degli “stress test” sulle banche europee hanno avuto solo un modesto impatto su Wall Street.
Google (US38259P5089) ha guadagnato il 13%. L’impresa del più usato dei motori di ricerca ha pubblicato una trimestrale che ha superato chiaramente le attese del mercato.
Tra i petroliferi Exxon Mobil (US30231G1022) ha guadagnato lo 0,9% e Chevron (US1667641005) l’1,5%. Il prezzo del petrolio ha chiuso oggi a New York in rialzo dell’1,6%.
Citigroup (US1729671016) ha perso l’1,6%. La banca statunitense ha pubblicato dei risultati migliori del consensus. Alcuni analisti hanno fatto però osservare che le spese di Citigroup sono salite su base sequenziale del 5% e che i ricavi e gli utili dell’importante divisione Citicorp hanno registrato un declino.
Clorox
(US1890541097)
ha guadagnato l’8,9%. Il finanziere e miliardario Carl Icahn ha fatto un’offerta di $12,6 miliardi per l’impresa impegnata nel settore dei prodotti per la pulizia della casa.
Petrohawk Energy (US7164951060) ha chiuso in rialzo del 62,5%. BHP Billiton (GB0000566504) ha annunciato di aver raggiunto un accordo per acquistare la compagnia specializzata nel gas di scisto per $15,1 miliardi. Sulla scia di Petrohawk Energy Cabot Oil & Gas (US1270971039) ha guadagnato il 9,3%, Chesapeake Energy (US1651671075) il 9,1% e Goodrich Petroleum (US3824104059) l’8,3%.
Tra gli auriferi Barrick Gold (CA0679011084) ha guadagnato lo 0,8% e Newmont Mining (US6516391066) l’1,1%. Il prezzo dell’oro ha chiuso oggi a New York per la nona seduta di fila in rialzo.
Mattel (US5770811025) ha guadagnato l’1,9%. Il primo produttore al mondo di giocattoli ha generato lo scorso trimestre un utile di $0,23 per azione. Il consensus era di $0,16 per azione.
Flir Systems (US3024451011) ha perso il 9,9%. Il produttore di termocamere ad infrarossi si attende per il secondo trimestre un utile di $0,35 per azione. Gli analisti avevano previsto $0,39 per azione.

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Americana

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.