Wall Street chiude in rialzo l’ultima seduta del miglior gennaio dal 1997

Un laptop mostra un grafico

Gli indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi in rialzo. Il Dow Jones ha guadagnato lo 0,6%, l’S&P 500 lo 0,8% e il Nasdaq Composite lo 0,5%. Durante l’intero mese di gennaio il Dow Jones ha guadagnato il 2,7%, l’S&P 500 il 2,3% e il Nasdaq Composite l’1,8%. Per il Dow Jones si è trattato del miglior gennaio dal 1997. Wall Street ha beneficiato oggi dell’aumento dell’ottimismo degli investitori nella ripresa dell’economia. Le spese per consumi sono cresciute a dicembre negli USA più di quanto atteso dagli analisti, il Chicago PMI, un indicatore del settore manifatturiero, è salito inoltre questo mese ai massimi livelli dal 1988. Le notizie positive arrivate dal fronte macroeconomico hanno compensato i timori legati alla situazione in Egitto. Tra i ciclici Alcoa (US0138171014) ha guadagnato il 2,7%, Caterpillar (US1491231015) l’1,4% e 3M (US88579Y1010) lo 0,6%.
Tra i petroliferi Exxon Mobil (US30231G1022) ha chiuso in rialzo del 2,1%, Chevron (US1667641005) dell’1,7% e ConocoPhillips (US20825C1045) dell’1,3%. Exxon Mobil ha pubblicato una trimestrale migliore delle attese degli analisti. Il prezzo del petrolio ha guadagnato inoltre oggi a New York il 3,2%.
Alpha Natural Resources (US02076X1028) ha perso il 7,7%. Il produttore di carbone ha annunciato che acquisterà Massey Energy (US5762061068) per $7,1 miliardi. Il titolo di Massey Energy ha chiuso in rialzo del 9,8%.
Intel (US4581401001) ha chiuso invariato. Il colosso dei semiconduttori ha tagliato le stime sui suoi margini dopo aver scoperto un errore di progettazione di un chipset.
Home Depot (US4370761029) ha guadagnato lo 0,2%. Goldman Sachs ha alzato il suo rating sul titolo della prima catena al mondo di distribuzione di articoli per il bricolage a “Buy”.
Chesapeake Energy (US1651671075) ha guadagnato l’8,1%. L’impresa petrolifera ha annunciato di aver raggiunto un accordo per cedere un terzo del suo progetto di Niobrara alla cinese CNOOC (HK0883013259) per $570 milioni in contanti.
Yahoo!
(US9843321061)
ha guadagnato l’1,8%. Pacific Crest ha alzato oggi il suo rating sul titolo del gigante di Internet ad “Outperform”.
Gannett (US3647301015) ha chiuso in ribasso del 3%. I ricavi del gruppo editoriale sono aumentati lo scorso trimestre meno di quanto atteso dagli analisti.
Ciena (US1717791016) ha chiuso in rialzo del 6,3%. UBS ha tagliato il suo rating sul titolo del leader nella fornitura di infrastrutture per le reti in fibra ottica a “Sell”.

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Borsa Americana

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.