etoro

Wall street chiude in ribasso dopo la riunione della Fed

Il Dow Jones, l'S&P 500 e il Nasdaq Composite hanno perso lo 0,7%.

I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi in ribasso. Il Dow Jones, l'S&P 500 e il Nasdaq Composite hanno perso lo 0,7%.
La Fed ha deluso gli investitori. La Banca Centrale degli USA non ha infatti segnalato di aver l'intenzione di lanciare dei nuovi stimoli per l'economia nonostante abbia ridotto per la seconda volta dall'inizio di quest'anno le sue stime sulla crescita del PIL statunitense nel 2011 e nel 2012.
Tra i ciclici Caterpillar (US1491231015) ha perso l'1,2%, General Electric (US3696041033) l'1,3% e 3M (US88579Y1010) lo 0,7%. Tra i bancari Bank of America (US0605051046) ha perso lo 0,4% e J.P. Morgan Chase & Co. (US46625H1005) lo 0,5%. Tra i titoli high-tech Cisco Systems (US17275R1023) ha chiuso in ribasso dell'1%, Hewlett-Packard (US4282361033) dello 0,5% e Intel (US4581401001) dell'1,2%.
Adobe
(US00724F1012) ha perso il 6,3%. Il leader dei software per la grafica ha pubblicato una trimestrale migliore delle previsioni degli analisti ma avvertito che la domanda nell'area Europa-Medio Oriente-Africa sta deludendo le sue attese.
FedEx
(US31428X1063) ha guadagnato il 2,6%. L'impresa leader nelle spedizioni e nel trasporto merci ha pubblicato dei risultati di bilancio migliori delle attese del mercato e fornito un positivo outlook.
Carmax
(US1431301027) ha guadagnato il 7%. Il principale rivenditore di auto usate degli Stati Uniti ha generato lo scorso trimestre un utile di $0,55 per azione. Il consensus era di $0,47 per azione.
Dentsply
(US2490301072)
ha chiuso in rialzo del'1,9%. Il gruppo statunitense ha raggiunto un accordo per acquistare Astra Tech da AstraZeneca (GB0009895292) per $1,8 miliardi.
F5 Networks
(US3156161024) ha guadagnato l'1,8%. Barclays ha alzato il suo rating sul titolo dell'impresa impegnata nelle soluzioni per l'ottimizzazione del traffico e dei contenuti su Internet da "Equal-weight" ad "Overweight".
Jabil Circuit (US4663131039) ha guadagnato il 3,2%. Il fornitore di componenti elettronici per il settore dei cellulari ha pubblicato una trimestrale migliore delle stime degli analisti ed indicato che potrebbe riacquistare fino a $200 milioni di propri titoli.
L-3 Communications
(US5024241045)
ha chiuso in rialzo del 4,7%. Relational Investors ha acquistato il 6% del gruppo impegnato nel settore della difesa e vuole spingere il suo management a scorporare o a vendere le unità meno profittevoli.
Nel settore edile Lennar (US5260571048) ha guadagnato l'1,5%, D.R. Horton (US23331A1097) l'1,4%, Pulte Group (US7458671010) lo 0,4% e KB Home (US48666K1097) l'1,1%. L'indice della FHFA (Federal Housing Finance Agency) sui prezzi delle case è salito a sorpresa ad aprile dello 0,8%. Gli economisti avevano atteso un calo dello 0,3%.
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS