etoro

Wall Street chiude in ribasso, sell-off sulle materie prime

Il Dow Jones ha perso l'1,1%, l'S&P 500 lo 0,9% e il Nasdaq Composite lo 0,5%.

I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso anche oggi in ribasso. Il Dow Jones ha perso l'1,1%, l'S&P 500 lo 0,9% e il Nasdaq Composite lo 0,5%.
Le nuove richieste di sussidi alla disoccupazione sono salite la scorsa settimana negli USA ai più alti livelli da quasi nove mesi. Wall Street teme ora che anche l'importante rapporto sul mercato del lavoro, che verrà pubblicato domani, possa deludere le attese. Tra i ciclici Caterpillar (US1491231015) ha perso l'1,3%, General Electric (US3696041033) l'1,8% e 3M (US88579Y1010) l'1,3%. Tra i bancari Bank of America (US0605051046) ha chiuso in ribasso dell'1,5%, J.P. Morgan Chase & Co. (US46625H1005) dello 0,7% e Citigroup (US1729671016) dello 0,8%. Nel settore high-tech Apple (US0378331005) ha perso lo 0,8%, IBM (US4592001014) l'1,3% e Microsoft (US5949181045) l'1%.
I minerari ed i petroliferi sono andati a picco sulla scia dei prezzi delle materie prime. Nel settore minerario Barrick Gold (CA0679011084) ha perso il 2,7%, Freeport McMoRan (US35671D8570) il 2,5%, Newmont Mining (US6516391066) il 3,1% e Coeur d'Alene (US1921081089) il 4,7%. Il prezzo dell'oro ha chiuso oggi in ribasso del 2,2% quello dell'argento dell'8% e quello del rame del 3,3%. Nel settore petrolifero Exxon Mobil (US30231G1022) ha perso il 2,6%, Chevron (US1667641005) il 2,3% e ConocoPhillips (US20825C1045) il 2%. Il prezzo del petrolio è crollato oggi dell'8,6%. Si è trattato del più forte ribasso in una seduta da più di due anni.
General Motors (US37045V1008) ha perso il 3,1% nonostante abbia pubblicato una trimestrale migliore delle attese degli analisti. Secondo gli operatori il mercato si era atteso di più dal gruppo di Detroit dopo che il terremoto in Giappone ha penalizzato fortemente di recente alcuni dei più importanti rivali.
Cisco Systems (US17275R1023) ha guadagnato lo 0,1%. Il leader mondiale della comunicazione su IP ha annunciato un piano volto a semplificare le sue strutture e a migliorare la sua efficienza.
Novellus Systems (US6700081010) ha guadagnato il 7,6%. Secondo Credit Suisse e Citigroup il fornitore statunitense di apparecchiature per la produzione di semiconduttori potrebbe essere nel mirino di Tokyo Electron (JP3571400005).
Electronic Arts (US2855121099) ha chiuso in rialzo dell'8,8%. Il leader dei videogiochi ha generato lo scorso trimestre, escluse le voci straordinarie, un utile di $0,25 per azione. Il consensus era di $0,22 per azione.
JDS Uniphase
(US46612J5074)
ha guadagnato il 6,9%. Il fornitore di infrastrutture per gli operatori telefonici ha pubblicato una trimestrale migliore delle attese degli analisti e fornito un positivo outlook sul corrente trimestre.
BMC Software (US0559211000) ha guadagnato il 4,5%. L'impresa specializzata nello sviluppo di soluzioni di service management si attende per il corrente esercizio un utile adjusted di $3,21 - $3,31 per azione. Il consensus era di $3,23 per azione.
Leap Wireless (US5218633080) ha chiuso in rialzo del 9,8%. L'operatore di telefonia mobile ha aumentato lo scorso trimestre i suoi ricavi del 14% a $779,9 milioni. Gli analisti avevano atteso $739 milioni.
Aeropostale (US0078651082) ha perso il 16,5%. La catena di negozi specializzati in abbigliamento casual e sportivo per teenager ha tagliato le stime sul suo utile nel primo trimestre da $0,35 - $0,38 a $0,20 per azione. Il consensus era di $0,37 per azione.
CVS Caremark (US1266501006) ha guadagnato l'1,9%. La catena di drugstore ha annunciato per il primo trimestre un utile adjusted di $0,57 per azione. Gli analisti avevano atteso $0,55 per azione.
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS