Wall Street chiude mista, bene l'high-tech

Il Dow Jones ha perso lo 0,1% e l'S&P 500 lo 0,1%, il Nasdaq Composite ha guadagnato lo 0,4%.

CONDIVIDI
I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi contrastati. Il Dow Jones ha perso lo 0,1% e l'S&P 500 lo 0,1%, il Nasdaq Composite ha guadagnato lo 0,4%. Durante l'intera settimana il Dow Jones ha perso l'1,2%, l'S&P 500 lo 0,7% e il Nasdaq Composite lo 0,4%. Wall Street resterà domani ferma per la festività del Venerdì Santo.
Gli investitori continuano ad essere preoccupati a causa della crisi in Europa. I rendimenti dei titoli dell'Italia e della Spagna sono saliti oggi ulteriormente. A sostenere Wall Street sono stati i positivi dati sulle nuove richieste di sussidi alla disoccupazione e le voci secondo cui la Cina potrebbe presto tagliare i suoi tassi d'interesse.
Gli acquisti hanno riguardato soprattutto i titoli high-tech. Apple (US0378331005) ha guadagnato l'1,5%, Microsoft (US5949181045) l'1% e Intel (US4581401001) lo 0,5%.
I minerari ed i petroliferi hanno registrato anche oggi una debole performance nonostante la ripresa dei prezzi delle materie. Nel settore minerario Barrick Gold (CA0679011084) ha perso l'1,4%, Freeport McMoRan (US35671D8570) lo 0,6%, Newmont Mining (US6516391066) l'1,7% e Coeur d'Alene (US1921081089) l'1,6%. Il prezzo dell'oro ha chiuso oggi in rialzo dell'1%, quello dell'argento del 2,2% e quello del rame dello 0,1%. Nel settore petrolifero Exxon Mobil (US30231G1022) ha perso lo 0,2%, Chevron (US1667641005) lo 0,8% e ConocoPhillips (US20825C1045) l'1,1%. Il prezzo del petrolio ha guadagnato oggi a New York l'1,8%.
Bed Bath & Beyond
(US0758961009) ha guadagnato l'8,5%. La prima catena statunitense di articoli per la casa ha generato nel suo quarto trimestre fiscale un utile di $1,48 per azione. Il consensus era di $1,32 per azione.
Constellation Brands
(US21036P1084) ha perso il 12,5%. Il primo produttore statunitense di vini si attende per il corrente esercizio un utile di $1,93 - $2,03 per azione. Il consensus era di $2,23 per azione.
First Solar (US3364331070) ha perso l'11,3%. J.P. Morgan ha tagliato il suo target price per il titolo del primo produttore al mondo di moduli fotovoltaici da $35 a $20.
Polycom (US73172K1043) è crollato del 20%. Il leader mondiale delle audio e videoconferenze ha tagliato le stime sui suoi ricavi nel primo trimestre e si attende un utile nettamente inferiore alle previsioni degli analisti.
PPG Industries (US6935061076) ha guadagnato il 2,5%. Il secondo produttore al mondo di vernici prevede per il primo trimestre un utile adjusted di $1,75 - $1,80 per azione. Il consensus era di $1,44 per azione.
Carmax (US1431301027) ha perso il 4,8%. Il principale rivenditore di auto usate degli Stati Uniti ha registrato per il quinto trimestre di fila un calo del suo margine lordo.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption