Wall Street chiude piatta l'ultima seduta di una settimana da incorniciare

Il Dow Jones e l'S&P 500 hanno perso meno dello 0,1%, il Nasdaq Composite ha guadagnato meno dello 0,1%.

CONDIVIDI
I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi poco mossi. Il Dow Jones e l'S&P 500 hanno perso meno dello 0,1%, il Nasdaq Composite ha guadagnato meno dello 0,1%. Durante l'intera settimana il Dow Jones ha guadagnato il 7%, l'S&P 500 il 7,4% e il Nasdaq Composite il 7,6%. Per il Dow Jones si è trattato della migliore settimana dal luglio del 2009 e per l'S&P 500 dal marzo del 2009.
Il tasso di disoccupazione è sceso lo scorso mese negli USA ai più bassi livelli dal marzo del 2009. La notizia ha spinto solo temporaneamente Wall Street, prima del fine settimana sono scattate delle prese di beneficio. Gli investitori sono già proiettati verso la prossima settimana quando si terrà il vertice dell'UE che potrebbe essere decisivo per il futuro dell'euro. Oggi intanto "Bloomberg" ha riportato che la BCE potrebbe prestare attraverso l'FMI fino a €200 miliardi ai paesi della zona euro in difficoltà.
I bancari hanno guidato la lista dei rialzi. Bank of America (US0605051046) ha guadagnato il 2%, J.P. Morgan Chase & Co. (US46625H1005) il 6,1% e Citigroup (US1729671016) il 4,4%.
Walt Disney (US2546871060) ha guadagnato un ulteriore 1,7%. l'impresa di Topolino ha annunciato ieri un aumento del suo dividendo annuale del 50%.
Verizon Communications
(US92343V1044)
ha chiuso in rialzo dello 0,2%. L'operatore telefonico ha raggiunto un accordo per acquistare da SpectrumCo. delle frequenze wireless per $3,6 miliardi.
Research In Motion
(CA7609751028) ha perso il 9,7%. L'impresa del BlackBerry ha lanciato un profit warning sull'intero esercizio.
Western Digital (US9581021055) ha guadagnato il 7,5%. Il produttore di dischi rigidi ha alzato le stime sui suoi ricavi per il corrente trimestre.
Lowe's
(US5486611073) ha guadagnato l'1,8%. Goldman Sachs ha alzato il suo rating sul titolo della catena di negozi specializzati nella vendita di articoli per la casa ed il bricolage da "Neutral" a "Buy".
Big Lots
(US0893021032)
ha perso l'8,7%. La catena discount specializzata nella vendita di prodotti da rimanenze e liquidazioni ha registrato lo scorso trimestre un forte calo del suo utile operativo.
H&R Block (US0936711052) ha perso il 6,4%. La perdita della società impegnata nella contabilità e nella predisposizione di dichiarazioni fiscali per conto terzi è stata lo scorso trimestre superiore alle previsioni degli analisti.
Phillips-Van Heusen (US7185921084) ha chiuso in rialzo del 7,6%. Il gruppo che controlla Calvin Klein e Tommy Hilfiger ha annunciato per il suo terzo trimestre fiscale un utile adjusted di $1,89 per azione. Il consensus era di $1,81 per azione.
Zumiez (US9898171015) ha guadagnato il 24,1%. La catena d'abbigliamento si attende per il corrente trimestre un utile di $0,52 - $0,54 per azione. Gli analisti avevano previsto $0,52 per azione.
Barnes & Noble (US0677741094) ha chiuso in rialzo del 10,8%. Maxim ha avviato la copertura sul titolo della prima catena di librerie degli Stati Uniti con "Buy".
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro