Wall Street chiude poco mossa, male i farmaceutici, vola Oracle

Il Dow Jones ha perso lo 0,1%, l'S&P 500 ha guadagnato lo 0,1% e il Nasdaq Composite lo 0,2%.

CONDIVIDI
Gli indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi poco mossi. Il Dow Jones ha perso lo 0,1%, l'S&P 500 ha guadagnato lo 0,1% e il Nasdaq Composite lo 0,2%. Durante l'intera settimana il Dow Jones ha guadagnato lo 0,7%, l'S&P 500 lo 0,3% e il Nasdaq Composite lo 0,2%.
A frenare Wall Street è stato oggi il nuovo aumento dei timori del mercato relativi alla crisi del debito sovrano. Moody's ha tagliato di ben cinque gradini il rating dell'Irlanda, da "AA2" a "BAA1".
Tra i farmaceutici Merck (US5893311077) ha perso l'1% e Pfizer (US7170811035) l'1,1%. La FDA (Food and Drug Administration) ha rinviato l'approvazione dell'anticoagulante Brilinta di AstraZeneca (GB0009895292). La notizia ha pesato sull'intero settore farmaceutico.
I petroliferi hanno chiuso in ribasso nonostante il prezzo del petrolio abbia guadagnato lo 0,4%. Exxon Mobil (US30231G1022) ha perso lo 0,1% e Chevron (US1667641005) lo 0,6%.
Oracle (US68389X1054) ha guadagnato il 3,9%. Il gigante dell'high-tech ha pubblicato una trimestrale che ha battuto chiaramente le attese del mercato (Oracle, utile secondo trimestre +28%, ricavi +47%).
Research In Motion (CA7609751028) ha chiuso in rialzo dell'1,6%. L'impresa del BlackBerry ha generato lo scorso trimestre un utile per azione di $1,74. Il consensus era di $1,65 per azione.
Marshall & Ilsley (US5718371033) ha chiuso in rialzo del 18,3%. BMO Financial (CA0636711016) ha annunciato che rileverà la maggiore banca dello stato del Wisconsin per $4,1 miliardi. Tra i titoli delle altre banche regionali statunitensi Regions Financial (US7591EP1005) ha guadagnato l'1,8%, SunTrust Banks (US8679141031) il 4,6% e KeyCorp (US4932671088) il 4,1%.
Applied Materials
(US0382221051)
ha guadagnato l'1,8%. Barclays ha alzato il suo rating sul titolo del primo fornitore al mondo di infrastrutture per la produzione di semiconduttori ad "Overweight".
Accenture (BMG1150G1116) ha guadagnato il 7,8%. Il gigante della consulenza informatica ha pubblicato una trimestrale migliore delle attese degli analisti ed alzato le sue stime per l'intero esercizio.
InterMune (US45884X1037) ha guadagnato il 144,5%. Un comitato scientifico dell'Agenzia Europea dei Medicinali (EMEA) ha raccomandato l'approvazione dell'Esbriet (pirfenidone), il farmaco sviluppato dall'impresa biotech per il trattamento della fibrosi polmonare idiopatica.
CBS (US1248571036) ha chiuso in rialzo del Bank of America ha promosso il titolo del gruppo televisivo a "Buy".
Take-Two (US8740541094) ha guadagnato l'8,3%. L'impresa produttrice di videogiochi ha generato lo scorso trimestre un utile per azione di $0,58. Gli analisti avevano atteso in media solamente $0,31 per azione.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption