Wall Street chiude poco mossa, vola il petrolio, male Wal-Mart

Un laptop mostra un grafico

I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi poco mossi. Il Dow Jones ha guadagnato lo 0,1% e l’S&P 500 lo 0,1%, il Nasdaq Composite ha perso lo 0,1%.
L’Eurogruppo ha dato il via libera per il secondo piano di salvataggio della Grecia. La notizia era stata attesa ed ha lasciato piuttosto freddi gli investitori. La crisi è in ogni modo lungi dall’essere finita. Sul mercato sussistono soprattutto dei dubbi sulla capacità di Atene di riuscire ad implementare le riforme che ha promesso ai suoi partner europei.
A sostenere Wall Street sono state alcune notizie positive arrivate dal fronte societario. Home Depot (US4370761029) ha guadagnato lo 0,5%. La prima catena al mondo di distribuzione di articoli per il bricolage ha pubblicato una trimestrale che ha superato chiaramente le attese del mercato. Kraft Foods (US50075N1046) ha chiuso in rialzo dell’1,5%. La prima impresa statunitense dell’industria alimentare ha aumentato lo scorso trimestre l’utile di più del 50%. Macy’s (US55616P1049) ha guadagnato l’1,2%. La seconda maggiore catena di grandi magazzini degli USA ha generato lo scorso trimestre un utile netto di $1,74 per azione. Il consensus era di $1,65 per azione.
Tra i petroliferi Exxon Mobil (US30231G1022) ha guadagnato l’1,1% e Chevron (US1667641005) l’1,6%. Il prezzo del petrolio ha chiuso oggi in rialzo del 2,5% dopo che l’Iran ha annunciato di aver sospeso le sue esportazioni di greggio alla Francia e alla Gran Bretagna.
Wal-Mart
(US9311421039) ha perso il 3,9%. Il primo gruppo al mondo del settore del commercio al dettaglio ha aumentato lo scorso trimestre l’utile ed i ricavi meno di quanto previsto dagli analisti.
Nel settore minerario Barrick Gold (CA0679011084) ha guadagnato il 3%, Freeport McMoRan (US35671D8570) il 2,2%, Newmont Mining (US6516391066) il 3,5% e Coeur d’Alene (US1921081089) il 4%. Il prezzo dell’oro ha chiuso oggi in rialzo dell’1,9%, quello dell’argento del 3,7% e quello del rame del 3,5%.
Ciena
(US1717791016)
ha perso l’8,4%. Il leader nella fornitura di infrastrutture per le reti in fibra ottica ha tagliato le stime sui suoi ricavi nel primo trimestre da $435 – $455 milioni a $415 milioni.
Wynn Resorts (US9831341071) ha guadagnato il 6%. Il gigante dei casinò ha riacquistato con uno sconto del 31% i suoi titoli in possesso dell’uomo d’affari giapponese Kazuo Okada. Wynn ha chiesto inoltre a Okada di lasciare il suo board perchè accusato di aver effettuato dei pagamenti per corrompere le autorità che vigilano sul gioco d’azzardo nelle Filippine.
RadioShack
(US7504381036) ha perso il 7,9%. La catena di negozi di elettronica di consumo ha avvertito che l’aumento delle vendite degli smartphone con dei bassi margini di guadagno peserà quest’anno sui suoi utili.
Mosaic
(US61945A1079) ha guadagnato il 2,3%. Secondo Goldman Sachs il produttore di fertilizzanti quoterebbe con un forte sconto rispetto al valore complessovp delle sue singole parti.
Barnes & Noble (US0677741094) ha chiuso in ribasso del 4,4%. La prima catena di librerie degli Stati Uniti ha aumentato lo scorso trimestre i ricavi meno di quanto previsto dagli analisti.

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Americana

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.