Wall Street: Chiusura contrastata, Dow Jones +0,3%, Nasdaq -0,1%

General Electric, Boeing e Bank of America hanno sostenuto il Dow Jones. Realizzi sui titoli dei produttori di materie prime.

I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi contrastati. Il Dow Jones ha guadagnato lo 0,3% e l'S&P 500 lo 0,4%, il Nasdaq Composite ha perso lo 0,1%.

La seduta è stata dominata dalla prudenza. Gli investitori attendono con tensione il rapporto sull'occupazione che verrà pubblicato domani. I dati sulle richieste di sussidi alla disoccupazione pubblicati oggi non hanno riservato delle grandi sorprese. Sui titoli dei produttori di materie prime e nel settore high-tech sono scattate delle prese di beneficio. Wall Street è stata però sostenuta dal rally di alcune blue chips e dalle notizie positive arrivate dai settori retail ed edile.

General Electric
(US3696041033) ha guadagnato il 5,2%. J.P. Morgan ha alzato oggi il suo target price per il titolo del conglomerato a $22 (per ulteriori dettagli clicca qui).

Boeing (US0970231058) ha guadagnato il 4,1%. Il leader mondiale dell'industria aeronautica ha annunciato oggi di aver consegnato lo scorso anno 481 aerei commerciali e di aver in questo modo centrato i suoi obiettivi.

Bank of America
(US0605051046)
ha chiuso in rialzo del 3,3%. Credit Suisse ha promosso oggi il titolo della banca statunitense ad "Outperform" (per ulteriori dettagli clicca qui).

Nel settore retail Sears Holdings (US8123501061) ha chiuso in rialzo dell'11,9% dopo aver annunciato di attendersi per il corrente trimestre un utile per azione di $3,36 - $4,06. Gli analisti avevano previsto un utile per azione di $2,65. Bed Bath & Beyond (US0758961009) ha guadagnato il 6,9%. La prima catena statunitense di articoli per la casa ha aumentato l'utile nel suo terzo trimestre fiscale di più del 70% e fornito un outlook migliore delle attese del mercato. Macy's (US55616P1049) ha guadagnato il 2,3%. La seconda maggiore catena statunitense di grandi magazzini ha alzato le stime sul utile per azione per il quarto trimestre.

Lennar
(US5260571048) ha chiuso in rialzo del 12,9% La terza maggiore impresa edile statunitense ha generato lo scorso trimestre a sorpresa un utile di 35,6 milioni. Era da quasi tre anni che Lennar non chiudeva un trimestre in nero. Tra gli altri titoli del settore D.R. Horton (US23331A1097) ha guadagnato il 5,3%, Pulte Homes (US7458671010) l'8,1% e KB Home (US48666K1097) il 10%.

Tra i petroliferi Exxon Mobil (US30231G1022) ha perso lo 0,3%, Chevron (US1667641005) lo 0,4% e ConocoPhillips (US20825C1045) lo 0,4%. Dopo dieci sedute positive di fila il prezzo del petrolio ha chiuso oggi a New York in calo dello 0,6%.
Nel settore minerario Barrick Gold (CA0679011084) ha chiuso in ribasso dell'1,4%, Newmont Mining (US6516391066) lo 0,7% e Freeport McMoRan (US35671D8570) l'1,9%. Il prezzo dell'oro ha perso oggi al NYMEX lo 0,2%, quello del rame l'1,7%.

Alcoa (US0138171014) ha perso il 2,1%. Citigroup ha declassato oggi il titolo del produttore di alluminio a "Neutral" (per ulteriori dettagli clicca qui).

Yahoo! (US9843321061) ha perso il 2,7%. Pacific Crest ha tagliato oggi il suo rating sul titolo del gigante di Internet a "Sector Perform" (per ulteriori dettagli clicca qui).




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS