Wall Street conferma il rimbalzo, Dow Jones +1,1%, Nasdaq +0,9%

Un laptop mostra un grafico

I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso anche oggi in rialzo. Il Dow Jones ha guadagnato l’1,1%, l’S&P 500 l’1,3% e il Nasdaq Composite lo 0,9%. Dal fronte societario è arrivata una lunga serie di notizie positive. L’aumento delle vendite di case con contratti da concludere ha contribuito a far aumentare l’ottimismo degli investitori nella ripresa dell’economia. La debolezza del dollaro ha spinto i prezzi delle materie prime e di conseguenza i minerari ed i petroliferi.
D.R. Horton (US23331A1097) ha guadagnato il 10,9%. Il secondo maggiore costruttore di case degli USA ha generato lo scorso trimestre un utile per la prima volta dal 2007. Tra gli altri titoli del settore Lennar (US5260571048) ha chiuso in rialzo dell’8%, Pulte Homes (US7458671010) del 7,5% e KB Home (US48666K1097) del 6,5%. Le vendite di case con contratti da concludere sono aumentate a dicembre per la decima volta negli ultimi undici mesi.
Whirlpool (US9633201069) ha guadagnato l’8,1%. Il primo produttore al mondo di elettrodomestici ha aumentato il suo utile netto nel quarto trimestre del 2009 del 116%.
Lexmark (US5297711070) ha guadagnato il 12%. Il produttore di stampanti ha generato nel quarto trimestre 2009 su base adjusted un utile per azione di $1,16. Gli analisti avevano atteso in media solamente $0,62 per azione.
Ford (US3453708600) ha guadagnato il 2,4%. Il produttore di automobili ha aumentato a gennaio le sue vendite negli USA del 24,6%.
Archer Daniels Midland Company (US0394831020) ha guadagnato il 4,9%. I ricavi e gli utili del gigante dell’industria agricola sono calati lo scorso trimestre meno di quanto previsto dalla comunità finanziaria.
Nel settore minerario Alcoa (US0138171014) ha guadagnato il 2,3%, Freeport McMoRan (US35671D8570) l’1,3% e Goldcorp (CA3809564097) lo 0,4%. Citigroup ha promosso Alcoa e Freeport a “Buy”. Il prezzo dell’oro ha guadagnato oggi a New York un ulteriore 1,2%.
Tra i petroliferi Exxon Mobil (US30231G1022) ha guadagnato l’1,2%, Chevron (US1667641005) l’1,2% e ConocoPhillips (US20825C1045) il 2,2%. Il prezzo del petrolio ha chiuso oggi al NYMEX in rialzo del 3,6%.
American Express (US0258161092) ha guadagnato il 2,1%. Bank of America ha alzato oggi il suo rating sul titolo del gigante delle carte di credito a “Buy”.
Dow Chemical (US2605431038) ha perso il 3,7%. La prima impresa chimica statunitense ha pubblicato una trimestrale migliore delle attese, i suoi volumi e prezzi sono però calati lo scorso trimestre negli USA ed in Europa.
AMD (US0079031078) ha perso lo 0,9%. Goldman Sachs ha introdotto il titolo nella sua “Conviction Sell List”.

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Borsa Americana

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.