Wall Street finisce in rialzo sostenuta dai minerari e dai petroliferi

Il Dow Jones ha guadagnato lo 0,6%, l'S&P 500 lo 0,3% e il Nasdaq Composite lo 0,5%.

CONDIVIDI
I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi in rialzo. Il Dow Jones ha guadagnato lo 0,6%, l'S&P 500 lo 0,3% e il Nasdaq Composite lo 0,5%. Wall Street è stata sostenuta dalla positiva performance dei titoli dei produttori di materie prime. Tra i minerari Barrick Gold (CA0679011084) ha guadagnato il 3,6%, Freeport McMoRan (US35671D8570) il 5%, Newmont Mining (US6516391066) il 3,1% e Coeur d'Alene (US1921081089) il 4%. Il prezzo dell'oro ha chiuso oggi in rialzo dello 0,7% quello dell'argento del 2,6% e quello del rame del 2,7%. Tra i petroliferi Exxon Mobil (US30231G1022) ha guadagnato lo 0,1%, Chevron (US1667641005) lo 0,2% e ConocoPhillips (US20825C1045) l'1,7%. Il prezzo del petrolio ha guadagnato oggi a New York lo 0,7%.
Boeing
(US0970231058) ha guadagnato l'1,2%. Il Direttore Finanziario James Bell ha dichiarato che il colosso dell'industria aeronautica sta considerando un aumento della produzione del 737. Secondo Bell, inoltre, Boeing, potrebbe alzare il prossimo anno il suo dividendo e lanciare un programma di buy-back.
Bank of America
(US0605051046)
ha perso l'1,7%. La banca statunitense ha comunicato che la Fed si è opposta al suo piano di aumentare il dividendo nella seconda metà dell'anno.
Adobe (US00724F1012) ha perso il 3,7%. Il leader dei software per la grafica si attende per il corrente trimestre un utile di $0,47 - $0,54 per azione. Il consensus era di $0,56.
Jabil Circuit (US4663131039) ha chiuso in rialzo del 10,9%. Il fornitore di componenti elettronici per il settore dei cellulari si attende per il corrente trimestre un utile per azione di $0,55 - $0,59. Gli analisti avevano previsto $0,53 per azione.
AOL (US00184X1054) ha guadagnato il 4,7%. UBS ha alzato il suo rating sul titolo della compagnia Internet a "Buy".
Pulte Group
(US7458671010)
ha guadagnato il 3,6%. Goldman Sachs ha introdotto il titolo del costruttore edile nella sua "Conviction Buy List".
Cree (US2254471012) ha perso il 12,5%. L'impresa impegnata nel settore dei diodi luminosi ha tagliato le stime sui suoi ricavi per il corrente trimestre.
General Mills (US3703341046) ha perso l'1,8%. I ricavi del produttore di cereali sono aumentati lo scorso trimestre meno di quanto previsto dagli analisti.
CB Richard Ellis
(US12497T1016) ha perso l'1,3%. Standard & Poor's ha tagliato il suo rating sul titolo del primo gruppo di gestione immobiliare commerciale al mondo da "Buy" a "Hold".
Nel settore edile Toll Brothers (US8894781033) ha perso l'1% e D.R. Horton (US23331A1097) lo 0,5%. Le vendite di nuove case sono calate lo scorso mese negli USA del 16,9%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption